Il Palazzo di Wilanów di Varsavia: come arrivarci, prezzi e cosa vedere

Il Palazzo di Wilanów, una delle mete fisse per tutti i turisti della capitale polacca. Come arrivarci? Cosa vedere? Quanto costa un biglietto? In questo articolo risponderemo a questa e ad altre domande.

palazzo di wilanow Varsavia

Di ritorno da un weekend a Varsavia, possiamo dire senza dubbio che il Palazzo di Wilanów è una delle attrazioni più affascinanti della capitale polacca, una di quelle mete che bisogna obbligatoriamente aggiungere all’itinerario dedicato a Varsavia.

Affascinati dalle coloratissime foto che il web propone, non potevamo farci mancare un po’ di giallo che anche sui nostri feed non può che far bene.

Cominciamo, quindi, scoprendo come arrivare al Palazzo di Wilanów.  

Come raggiungere il Palazzo di Wilanów?

Raggiungere il Palazzo di Wilanow non è complicato. Certo, richiedere più di 30 minuti, però vi basterà prendere il mezzo giusto nel posto giusto 🙂

Se non avete affittato un’automobile e quindi dovrete fare affidamento ai mezzi pubblici della città di Varsavia (molto efficienti), il consiglio che vi diamo è quello di prendere un autobus che parte dalla stazione centrale di Varsavia (quella che vedrete a fianco del grande centro commerciale Zlote Tarasy).

Da qui partono molti autobus e in particolar modo due sono diretti a Wilanów, la fermata consigliata per la visita al Palazzo di Wilanów.

L’autobus numero 200 impiegherà poco più di 30 minuti, come anche il numero 519 che però passerà con maggior frequenza.

Altra alternativa è prendere l’autobus 131, sempre in direzione Wilanów. 

L’alternativa più onerosa, ma comunque valida, è il taxi. Con poco più di 10 euro per tratta verrete comodamente accompagnati al Palazzo di Wilanów.

 

Cosa vedere al Palazzo di Wilanów?

Il Palazzo di Wilanów è il luogo perfetto dove trascorrere alcune ore in perfetta pace.

Grazie alle ricchezze che sono contenute nelle magnifiche sale del palazzo e ai giardini che sono perfetti per lunghe passeggiate, il Palazzo di Wilanów è anche definito la “piccola Versailles”.

Alcuni brevi cenni storici:

  • il palazzo fu costruito per volontà del re polacco Jan III sobieski nel XVII secolo;
  • nel corso degli anni il palazzo passò tra le mani di diverse famiglie che nel frattempo l’arricchirono e la ingrandirono sempre più;
  • si tratta di una residenza in stile barocco che in modo molto originale mescola l’arte degli antichi palazzi polacchi e quella europea.
Una volta acquistati i biglietti, verrete indirizzati all’ingresso del palazzo, lo percorrerete interamente per poi uscire da dove siete entrati, concludendo con la visita dei giardini e del parco.
All’interno del palazzo si trovano pezzi che si ispirano al design cinese, italiano, inglese e polacco.

Le sale del Palazzo di Wilanów

palazzo di wilanow
Di seguito elencati i pezzi forti del Palazzo di Wilanów:
  1. La Sala Bianca: si tratta di uno delle sale più sontuose della struttura. Sono presenti grandi specchi a muro, due camini che presentano sulle piastre in ghisa le iniziali del re August II, due scatole per l’orchestra utilizzate dai musicisti di corte (e scoperte dopo la seconda guerra mondiale) e tantissimi dipinti che raffigurano i sovrani dell’epoca.
  2.  La Biblioteca del re: è la stanza dove il re Jan III lavorava e leggeva. In questa stanza si trova il pavimento più antico del palazzo, porcellane cinesi, armi, un magnifico soffitto e dipinti realizzati da svariati artisti.
  3.  La camera da letto del re e la camera da letto della regina: le due camere hanno una struttura equivalente. Nella camera da letto del re sono da ammirare la rappresentazione presente sul soffitto e la grande scelta dei mobili. Nella camera da letto della regina, che presenta l’interno barocco più bello dell’intero Palazzo di Wilanów, ci sono da notare il velluto sulle pareti e i dipinti, compreso quello sul soffitto.
  4.  La Galleria dei dipinti: inizialmente erano tre stanze poi August Potocki la trasformò in un’unica stanza dedicata alla collezione ed esposizione di dipinti stranieri. Da notare anche le pareti rosa di Pompei, i ritratti di grandi scultori e i dipinti che provengono in gran parte da artisti europeri.
  5. Ammirate tutte le altre sale, compreso il gabinetto etrusco, la galleria del nord, la cappella e il grande vestibolo.

Il parco

Di grande interesse è sicuramente anche il parco.

Il complesso si estende per ben 45 ettari e comprende molte strutture, giardini e parchi. Durante le vostre passeggiate avrete la possibilità di ammirare il giardino del nord, il giardino barocco, un roseto, il parco Il nord e il sud e infine il giardino dell’Orangerie.

 

Quali sono i prezzi per la visita del Palazzo di Wilanów?

facciata palazzo di wilanow

E’ possibile acquistare due tipologie diverse di ticket (Route 1 e Route 2) oppure uno cumulativo di questi due.

La Route 1 comprende la visita all’esposizione permanente del Palazzo di Wilanów e il parco.

La Route 2 comprende la visita agli appartamenti della principessa Marshall Lubomirska, la stanza cinese, la stanza del cacciatore e il deposito.

Veniamo ai prezzi:

  • Route 1 costa 20 zloty per il biglietto intero mentre 15 per il biglietto ridotto (visita il sito per scoprire l’accesso alle riduzioni)
  • Route 2 costa 15 zloty per il biglietto intero mentre 10 per il biglietto ridotto.
  • Route 1+2 costa 30 zloty per il biglietto intero mentre 25 per il biglietto ridotto.
Insomma, con meno di 10 euro si ha la possibilità di avere l’accesso sia alla Route 1 che alla 2.
Infine, per il parco esiste un biglietto che costa 5 zloty per il biglietto intero e 3 zloty per il ridotto.
 

Per maggiori informazioni vi consiglio di affidarvi al sito ufficiale.

Ricordatevi di iscrivervi alla Newsletter per rimanere sempre aggiornati. Vi ricordiamo, inoltre, la sezione dedicata ai Consigli per il Weekend nel quale vi diamo tips fondamentali per passare due magnifici giorni nelle più grandi città europee (e non solo).

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: