Il Castello di Rosenborg a Copenaghen, gioiello rinascimentale

Situato nel centro di Copenaghen, il Castello di Rosenborg rappresenta una tappa fissa se si è in visita a Copenaghen

il castello di rosenborg

Sei in vista per due giorni o forse più? In qualunque caso bisogna far visita al Castello di Rosenborg. Si trova all’interno dei Giardini Reali e primeggia per la sua bellezza. 

Visita al Castello di Rosenborg

Prima alcune doverose informazioni.

Prezzo del biglietto

Cominciamo dicendo che esiste la possibilità di acquistare il biglietto online. Questo ti permetterà di saltare la coda (nel nostro caso era di circa 15 minuti). 

Per acquistare il biglietto online dovrai connetterti al sito del Castello di Rosenborg.

I prezzi sono i seguenti (un po’ caro ma ti assicuro che ne vale la pena):

  • per un adulto costa 110 Corone (circa 15 Euro);
  • dai 0 ai 17 anni gratuito;
  • gruppo di minimo 12 persone, 90 Corone per persona (circa 12 Euro);
  • studenti (con una tessera valida, attenzione che la controllano veramente!), 75 Corone (circa 10 Euro);

All’interno del castello non potrai portare alcun tipo di zaino quindi dovrai lasciarli negli appositi armadietti vicino alla cassa. Dovrai inserire una moneta da 20 Corone (circa 3 Euro) ma tranquillo/a, al termine della visita ti saranno restituiti.

Castello di Rosenborg il retro

Visita al Castello di Rosenborg: orari di apertura

Gli orari di apertura sono differenti e si differenziano nei vari periodi dell’anno. In generale, facendo una media, apre alle 10 del mattino e chiude alle 4 del pomeriggio.

Consiglio di visitare il Castello di Rosenborg al mattino così da evitare una coda eccessiva.

Leggi anche: Due giorni a Copenaghen, tra freddo e case colorate

La visita del Castello di Rosenborg

Il Castello di Rosenborg ospita il Museo della collezione reale danese. Appena dentro la visita comincia sulla destra e ti consiglio di seguire la guida cartacea che potrai ritirare al momento dell’acquisto del biglietto.

E’ suddiviso su due piani (più il piano interrato).

Al piano terra troverai opere d’arte di una collezione unica olandese. Parecchi anche i ritratti di famiglia e le sculture in cera che rappresentano Federico III, la regina e il loro figlio.

quadri castello di rosenborg

Particolarmente interessante il Salone di marmo decorato con accenni di arte italiana e sulle pareti lo stemma svedese, danese e norvegese. Sul davanzale di una parete si può ammirare una bocchetta che metteva in collegamento con la parte opposta del castello.

comunicazione all'interno del castello

Al primo piano rimarrai colpito/a dalle decorazioni laccate in stile cinese presenti nel gabinetto della principessa e dal ritratto lenticolare che cambia volto se visto dalla prospettiva di destra o da quella di sinistra.

La stanza centrale accoglie una credenza in noce molto imponente che grazie ad un meccanismo ogni tanto suona e ricrea la musica originale dell’epoca. 

credenza in noce castello di rosenborg

Per concludere altri ritratti di famiglia e, dietro una bacheca, la penna con la quale il re firmò la costituzione democratica.

Al secondo piano troviamo la Grande Galleria. Qui ti soffermerai sulla parte sinistra del salone nel quale troverai i troni reali che sono protetti da tre grossi leoni d’argento. Al centro del soffitto si trova lo stemma araldico e sui grandissimi arazzi potrai ammirare le battaglie vinte dal re.

sala del trono castello copenaghen

A completare il piano si trovano altre tre stanze ma due di queste mi hanno colpito realmente.

Nella prima una collezione di oggetti in vetro prezioso proveniente da Venezia mentre nella seconda si possono ammirare porcellane proveniente in particolar modo dall’Asia e dall’Europa.

Il piano interrato e la Sala del Tesoro

Per concludere il percorso dovrai scendere le scale a chiocciola fino ad arrivare al piano interrato.

Inizialmente ammirerai le armi militari e da caccia, i soldatini che utilizzavano per fare pratica con le strategie militari e il vino di Rosenborg servito in occasione del banchetto di capodanno e altre occasioni speciali.

La parte più bella, a parer mio, si trova al fondo ossia nella Sala del Tesoro.

La Sala del Tesoro del Castello di Rosenborg (lo sfarzo qui non manca!) è suddivisa in tre sezioni:

  • la prima espone la spada di Cristiano III, il corno degli Oldenburg e il collare dell’Ordine della Giarrettiera;
  • in quella centrale è esposta la corona di Cristiano IV;
  • nella terza sono esposte la Corona dei monarchi assoluti, la Corona della regina e il suo scettro.

corone castello di rosenborg

Spero che questo tour del Castello di Rosenborg sia stato di tuo interesse e se non ci sei ancora stato/a te lo consiglio caldamente. 

Segui anche gli altri articoli riguardanti Copenaghen, come quello che parla della street art, a presto.

Potrebbero interessarti anche...

2 Risposte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *