Cosa vedere due giorni in Piemonte

due giorni in piemonte

Una serie di consigli su cosa vedere due giorni in Piemonte, terra di cultura, tradizioni e grandi vini. Otto province capaci di raccontare qualcosa, località perfette per gli amanti delle gite in montagna.

Il Piemonte è la regione nel quale viviamo. E’ una terra ricca di sfumature, di eccellenze e posti magnifici: anno dopo anno ho imparato ad apprezzarla sempre di più, riservando un posto d’onore nel mio cuore.

I brevi itinerari che ho qui da consigliarti sono perfetti per passare due giorni in Piemonte, un weekend di sosta da trascorrere nella regione del Barolo. Pronto?

Due giorni in Piemonte: cosa visitare

I posti in Piemonte sono veramente tantissimi, tanti da poter occupare molti dei tuoi prossimi weekend a disposizione. Abbiamo soluzioni più romantiche, come le visite dei laghi (Lago d’Orta e Lago Maggiore), due giorni da “puro” turista, andando in visita alle città più belle del Piemonte, come Torino e Asti, oppure soluzioni più dedite alla natura e al buon cibo (e al buon vino, ovvio!).

Lago d'Orta - due giorni romantici

cosa vedere due giorni in piemonte san giulio

Non smetterò mai di consigliare una visita al Lago d’Orta; ogni qualvolta amici e familiari mi chiedono: “Carlo, tu che sai, mi dici un posto da visitare in Piemonte?” Una delle mie prime risposte è: Lago d’Orta.

Sarà l’atmosfera romantica che si respira, i panorami mozzafiato e poi l’isoletta in mezzo al lago… Quella mi ha proprio conquistato. Ma andiamo con ordine: Cosa vedere due giorni al Lago d’Orta (e dintorni)?

Inizialmente ti ritroverai a passeggiare tra le stradine colorate di Orta San Giulio: un borgo felice nel quale svagarsi, fare due passi e mangiare qualcosa. E’ stato inserito tra i Borghi più belli d’Italia, e non appena visitato, non ti stupirai del perché.

Prima di visitare l’isoletta ti consiglio di salire in cima e dare uno sguardo al Sacro Monte d’Orta.

Siamo arrivati al punto nevralgico di questo mini itinerario: l’Isola di San Giulio. Con pochi euro ti riserverai un posto sul traghetto e in pochi minuti avrai messo piede sull’isoletta.

La verità è che bastano pochi minuti anche per girarla completamente: goditi però il momento, scatta tante foto e rilassati. Cosa vedere assolutamente? La Basilica di San Giulio è meravigliosa, un capolavoro in stile romanico barocco arricchito di affreschi incredibilmente unici.

Per completare le due giornate, ti consiglio una gita nei dintorni del Lago: Omegna, Monte Mottarone, Quarna Sopra e Villa Nigra. Buon divertimento e buon weekend romantico.

Torino - weekend da turista

Una delle cose che più amo fare è immedesimarmi nel turista e visitare le città. Se poi la città in questione è Torino non possiamo che trascorrere un weekend fantastico in Piemonte.

Amo passeggiare per il centro storico, fotografare i monumenti più illustri, partecipare alle visite guidate e concedermi una vista mozzafiato dai punti panoramici della città. Questo, in sostanza, è quello che ti consiglio di fare a Torino.

Uno dei modi più semplici per dare il via alla tua visita è partendo dalla Stazione di Torino Porta Nuova, a pochi passi dal centro. Se invece hai in programma di arrivare in macchina o in aereo sappi che devi mirare a Piazza San Carlo, luogo di partenza del nostro tour.

torino cosa visitare in piemonte

Piazza San Carlo è il salotto della città; o almeno, così è soprannominato dai torinesi che la vivono giorno dopo giorno. Non dimenticare di fotografare le due “chiese gemelle”, Santa Cristina e San Carlo.

Proseguendo per Via Roma (allarme shopping, attenzione al tuo portafoglio) arriverai in Piazza Castello, un’altra delle piazze più importanti di Torino. Qui potrai ammirare Palazzo Reale, Palazzo Madama, Chiesa di San Lorenzo, Teatro Regio e Galleria Subalpina.

Va bene, non so quali siano le tue reali tempistiche ma io ti consiglierei di prenderti il tuo tempo e visitare tutti questi meravigliosi punti ricchi di storia. Concluso? Non sei nemmeno a metà dell’opera.

E’ arrivato il momento di imboccare Via Po, in direzione Piazza Vittorio Veneto. Terza e ultima piazza che non puoi mancare: qui avrai modo di goderti la vita lungo il Po, fare un aperitivo e dare uno sguardo alla Chiesa della Gran Madre di Dio.

A pochi passi dalla piazza dovrai assolutamente dare uno sguardo al simbolo della città: la Mole Antonelliana, tappa perfetta per un fine settimana a Torino. Al suo interno si trova il Museo Nazionale del Cinema e un ascensore panoramico per ammirare la città.

Per ammirare altri panorami magnifici ti consiglio il Monte dei Cappuccini e Superga (devi avere del tempo a disposizione, sia chiaro).

Altre mete che non potrai mancare: Museo Egizio, Parco del Valentino e Museo del Risorgimento.

Langhe - Panorama e tour enogastonomico

langhe da vedere in piemonte

Almeno una volta nella vita dovrai fare una visita nelle Langhe: intanto perché sono un incanto per gli occhi ma soprattutto perché troverai i vini più rinomati d’Italia che accompagnerai alle specialità locali.

Opterei per cominciare da una veloce visita di Alba: Duomo, Piazza Risorgimento e un pranzo a base delle eccellenze locali. Sai che Alba è la città del Tartufo bianco?

Per raggiungere le terre del Barolo, quale migliore scelta se non visitare Barolo? Fin dai primi passi avrai Castello Falletti a vista, raggiungilo e goditi WiMu, il museo interamente dedicato al vino e alla sua storia.

Il nostro consiglio è quello di non perderti Neive, un borgo che sembra essere rimasto fermo nel tempo: grazioso e molto fotogenico (fattore fondamentale per noi amanti delle fotografie). Neive è uno dei borghi più belli d’Italia, ricco di piccoli ristorantini e trattorie che ti consiglio se hai veramente voglia di vivere l’aspetto enogastronomico della regione.

Il nostro consiglio è di visitare le Langhe nel periodo autunnale, così da privilegiarsi dei magnifici colori rossastri di questa stagione; passeggiare tra i vigneti rimarrà una cartolina impressa nella tua testa e non potrai più farne a meno.

Altre mete per godere di queste viste magnifiche sono: la Cappella del Barolo a La Morra, il Castello di Grinzane di Cavour (merita una visita), le panchine giganti piazzate strategicamente lungo le terrazze panoramiche delle Langhe, Coazzolo, Barbaresco e Serralunga d’Alba.

Avrei ancora tante cose da raccontarti sulle Langhe ma il resto te lo lascerei scoprire e vivere in autonomia. Buona passeggiata nelle Laghe.

Altre mete da vedere in un weekend in Piemonte

Ecco qui alcune tips uniche per non perderti alcuni posti meravigliosi del Piemonte. Sono mete perfette per trascorrere un weekend di relax oppure anche una semplice giornata in famiglia o con gli amici.

Asti

Asti è la città dove vivo. Ho sempre pensato che sia il luogo perfetto dove vivere: un posto tranquillo, una città ricca di storia e cultura e poi il settembre astigiano… Vorrei soffermarmi un attimo su questo mese.

A settembre Asti si anima particolarmente: è il mese del Palio di Asti, il palio più antico d’Italia, è il mese delle Sagre di Asti, un evento più unico che raro (ti lascio al sito ufficiale delle Sagre di Asti per saperne di più), della Douja d’or e di tante altre manifestazioni che ruotano attorno al palio.

Anche per chi ama “il tour del turista”, Asti è perfetta perché ricca di palazzi e torri che meritano una visita. Tra le mete che meritano uno sguardo ti consiglio: Collegiata di San Secondo, il Duomo, Torre Troyana, Palazzo Mazzetti, Palazzo Alfieri e Palazzo Ottolenghi. Buona visita, sappi che Asti non ti deluderà.

Isole Borromee

L’Arcipelago delle Isole Borromee si trova nel Lago Maggiore ed è composta da tre isole, un isolino e uno scoglio.

Le tre isole sono Isola Madre, Isola Bella e Isola dei Pescatori, l’isolino prende il nome di Isolino di San Giovanni e infine uno scoglio chiamato Scoglio della Malghera.

La famiglia dei Borromeo sono i proprietari delle isole Madre e Bella, le più visitate e quelle che ospitano due magnifici palazzi visitabili. Nelle due isole si trova una vegetazione molto curata che, con lo sfondo del Lago Maggiore, non può che dare un forte impatto visivo a tutti i turisti delle Isole Borromee.

Nell’Isola Madre si trovano anche tanti volatili (pavoni, fagiani e pappagalli), soggetti ideali per i tuoi scatti caratteristici.

Stresa e Arona

Stresa è una città sul Lago Maggiore che saprà stupirti per le sue magnifiche bellezze naturalistiche e i paesaggi.

Necessiti di tranquillità e relax? Ok, a Stresa e lungo il lago potrai godere di ricche passeggiate che ti faranno rimpiangere di non vivere sul Lago Maggiore.

Sul Lago Maggiore si trova anche un’altro splendido comune: Arona.

La storia di Arona è molto ricca proprio perché è stata vissuta da molte popolazioni. Tra le mete da visitare ricordiamo: la Rocca Borromea, il Colosso di Carlo Borromeo, la Chiesa di Santa Maria di Loreto e  il Monastero della Visitazione.

Santuario di Oropa

In montagna, su un’altezza di oltre mille metri nella provincia di Cuneo, si trova il Sacro Monte di Oropa, nel quale si può ammirare il Santuario di Oropa.

E’ stato dichiarato Patrimonio Mondiale dell’Unesco nel 2003 dopo una storia molto vissuta e ricca di cambiamenti anche dal punto di vista architettonico.

Oggi ha dimensioni grandiose, un posto tranquillo dove trascorrere momenti di pieno relax, lontani dallo stress cittadino.

Non mi resta che consigliarti altre mete e altri piccoli itinerari qui su Voce del Verbo Viaggiare. Abbiamo una sezione dedicata alle mete da visitare in Italia e una dedicata alle mete da non perdere in Europa. Sulla pagina Travel Blogger scoprirai tanti trucchetti e tante novità proveniente dai social e dal mondo travel.

Ci segui già su Facebook, Instagram, Twitter e Pinterest? Nella pagina dei contatti troverai tutti i link che rimandano ai nostri social.

Un altro metodo per scoprire le ultime novità del blog è quello di iscriversi alla newsletter. Ogni mese ti diremo quali sono i post che potresti esserti perso. Arrivederci viaggiatore!