Cosa vedere a Ostuni, la città bianca del brindisino

Cosa vedere a Ostuni? In questo articolo lo scoprirete!

Sì perché come da nostra abitudine, ci piace raccontare la nostra esperienza vissuta durante i viaggi; nello scorso post abbiamo scoperto Martina Franca, Cisternino e Locorotondo, tre fantastici comuni pugliesi. Adesso è arrivato il turno di Ostuni.

cosa vedere a Ostuni

Ostuni è anche chiamata “città bianca“. Questo soprannome è ricondotto sicuramente al suo centro storico: basterà calarvi qualche secondo in quelle stradine per innamorarvi del colore bianco e rilassante delle casette.

Il nostro tour è cominciato in Piazza della Libertà. Bisogna attraversare questa enorme piazza per poter raggiungere il centro storico, che si dirama in tante piccole viette. La piazza è molto strana, su più livelli e ricca di tantissimi bar, locali e di conseguenza movida, soprattutto la sera.

colonna di sant'oronzo

In Piazza della Libertà si trova la Colonna di Sant’Oronzo, decorata con bellissimi dettagli in stile barocco e poi il Comune di Ostuni, fiancheggiato dalla Chiesa di San Francesco.

Cominciando a salire tra le stradine che portano alla Città Bianca, ben presto si arriverà alla Concattedrale di Santa Maria Assunta, posta proprio in cima al colle più alto della città. La facciata è parecchio d’impatto, in stile gotico e con il rosone ricco di dettagli. 

concattedrale cosa vedere a Ostuni

Dando le spalle al rosone, è possibile ammirare l’Arco Scoppa che collega il palazzo vescovile e il seminariato di Ostuni.

Detto questo, è l’ora di immergersi nel bianco. Tante parole non basterebbero, posso descrivere con più precisione solamente attraverso le foto. Vi lascio quindi ad una carrellata di queste.

Arco scoppa Ostuni

cosa vedere a ostuni scorci

città bianca ostuni

Una certa fame cominciava a farsi sentire ma non era ancora l’ora di cena, quindi abbiamo optato per un aperitivo in pieno centro storico, tra le grandi scalinate immerse nel bianco. Abbiamo optato per il Riccardo Caffè, consigliato!

Prima di arrivarci, però, non potrete non notare la porta più gettonata del web. Quella che sembra essere stata piazzata nel bel mezzo del cielo… Vi lascio uno scatto se non siamo riusciti a capirci bene!

porta colorata ostuni

Per cena abbiamo mangiato qualcosa al volo… Ma sempre specialità locali eh! Un bel piattino con pomodori, mozzarella e burrata locale e gli immancabili taralli.

>> Potrebbe interessarti anche: Puglia da gustare, i principali piatti pugliesi

Per concludere la nostra giornata abbiamo fatto un giro attorno alle mura che cingono la città vecchia. Percorrendole abbiamo avuto l’occasione per ammirare un bellissimo panorama che termina sul mare, a pochi chilometri di distanza.

Sembra strano da capire, eppure anche questa volta mi piace ribadire che la bellezza della città bianca si vive meglio passeggiando con spensieratezza. Non troppe tappe ma ridursi a scoprire scorci da ammirare e fotografare.

Anche per questa tappa è tutto (presto aggiornerò l’articolo con il video flash dedicato ad Ostuni).

Vi anticipo che in seguito siamo andati a Punta Prosciutto: in poche parole, mare cristallino e spiagge da favola, come nel resto della Puglia. Non ci sarà un articolo dedicato ma se desiderate qualche scatto seguiteci su Instagram e sulla pagina Facebook.

Per l’ultimo articolo dedicato al nostro tour ci spostiamo in un’altra regione, la Basilicata, per scoprire la bellezza dei Sassi di Matera

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *