Cosa vedere a Bucarest: week-end low cost – Voce del Verbo Viaggiare

Per scoprire cosa c’è da visitare a Bucarest abbiamo deciso di raggiungerla, muniti, come al solito, di macchina fotografica.

Bucarest è una città molto fotogenica e non sbaglierei  a descriverla “gioiosa”: il nome deriva infatti dalla parola Bucurie che significa proprio città della gioia.

I visitatori di tutto il mondo la trovano così attraente e ricca di cose da scoprire che la chiamano la “piccola Parigi” ed essendo stati nella capitale francese non fatichiamo a trovare molti aspetti in comune.

Con un briciolo di timore ma pienamente orgogliosi, siamo pronti a parlare di Bucarest e di tutto quello che c’è da vedere nella capitale rumena.

Bucarest: una capitale tutta da scoprire

palazzo del parlamento bucarest

Dopo aver notato che i voli per Bucarest riservavano prezzi low-cost non abbiamo esitato un secondo e abbiamo acquistato un biglietto per un weekend con un budget contenuto.

Eravamo curiosi di capire cosa visitare a Bucarest, in particolar modo dopo aver scoperto che la capitale rumena è la sesta città più popolosa dell’Unione Europea.

Ci siamo informati sulle cose da sapere prima di partire e vorremmo condividerle con te!

La moneta ufficiale della Romania è il “Leu” di conseguenza dovrai cambiare i tuoi amati Euro. La soluzione che consiglio è l’aeroporto (Bucarest-Otopeni) ma solamente utilizzando una carta presso gli ATM che si trovano prima dell’uscita. Chiedi prima informazioni alla tua banca per capire quali sono le spese per i prelievi fuori dall’Italia.

Visitare Bucarest è economico. Lo sapevi? Un esempio sono i mezzi pubblici.

Per arrivare in centro a Bucarest dovrai prendere un pullman, il costo del biglietto è di circa 1 Euro (3,5 Lei).

Il pullman parte ogni circa dieci minuti dall’aeroporto e potrai scegliere tra il numero 780 e 783. Entrambi portano in centro ma quello consigliato è il 783 con il quale potrai scendere a Plata Unirii, una piazza eccessivamente estesa, caotica ma elegante e comoda per raggiungere la prima tappa del nostro tour: il centro storico.

Dai un’occhiata alla nostra guida sui mezzi pubblici di Bucarest, a tua disposizione anche la mappa di Bucarest.

Cosa vedere a Bucarest?

Lipscani: centro storico

La prima tappa del nostro itinerario di Bucarest è stato il centro storico: camminare lungo le sue vie colme di storia è l’opzione migliore per cominciare. 

Gli odori che percepirai lungo queste stradine ti cattureranno e potrai provare ristoranti che ci tengono a proporre piatti tipici ad un prezzo molto accessibile.

Cosa potrai visitare nella capitale?

La Chiesa Stavropoleos, una chiesetta ortodossa dalle mille sfumature, il palazzo della banca centrale di Romania, la biblioteca centrale universitaria ma anche mercatini e bancarelle con oggetti fatti a mano. Di seguito alcune foto.

città ortodossa di bucarest

Non dovrai assolutamente perderti la libreria più bella e “Instagrammabile” della città: si trova sempre nella Old town e si chiama Cărturești Carusel. Un tocco di bianco ed eleganza che ti piacerà sicuramente!

Sempre in zona, se cerchi bene potrai trovare uno scorcio molto carino e colorato. Come mai? Ti dico solo una parola: ombrelli!

Cărturești Carusel libri bucarest

Cosa vedere a Bucarest: Palazzo del parlamento

Nel tuo itinerario di Bucarest non puoi farti mancare il Palazzo del parlamento, probabilmente il simbolo della città.

Non ti nego che sono andato a Bucarest più che altro spinto dalla curiosità di vedere questo palazzo. Si tratta della struttura più pesante al mondo e del secondo edificio per estensione. Dovrai allontanarti parecchio per riuscire a fotografarlo interamente ma fortunatamente si trova davanti ad un viale molto lungo e ahimè anche molto caotico.

vedere bucarest palazzo del parlamento

Trattandosi solamente di un week-end non ti darò le indicazioni per la visita (visita decisamente prolungata) ma se sei sicuro di riuscirci, buona visita!

Per altre info e per acquistare il biglietto ti consiglio il sito di getyourguide.

Arco di Trionfo di Bucarest

L’Arco di Trionfo non lo troverai solamente a Parigi: un bellissimo esemplare e molto moderno si trova anche a Bucarest.

Sarà anche per questo motivo che Bucarest viene paragonata a Parigi?

Durante il nostro week-end a Bucarest ho avuto la sfortuna di imbattermi anche nella pioggia; questo però ha anche un aspetto positivo: Puddlegram everywhere (se ami Instagram mi capirai!).

Cosa visitare a Bucarest: Ateneo Rumeno

Per completare il tour di Bucarest dovrai assolutamente raggiungere l’Ateneo Rumeno, a mio parere molto particolare ed affascinante.

Sono rimasto parecchio tempo ad osservare questa struttura e ne ho approfittato per scambiare alcune parole e cimentarmi con la reflex.

Unica pecca? Alcuni lavori hanno fatto sì che ci fossero impalcature e camioncini sullo sfondo. No panic! Le tue foto saranno comunque fantastiche.

visitare ateneo rumeno bucarest

Cosa vedere a Bucarest: National Village Museum

All’interno del Parco Herãtsãu si trova il National Village Museum, il museo etnologico a cielo aperto che si ispira alle tradizione della Romania.

Tantissime casette in legno che ti faranno ripercorrere la storia romena; in alcune di queste casette è possibile anche entrare.

Dedicati una passeggiata rilassante alla scoperta delle tradizioni rumene.

Concludi la passeggiata lungo il Parco Heratsau, immergiti nel polmone verde della città e concediti un giro in bicicletta o in alternativa in barca su un lago presente nel parco.

Cosa mangiare a Bucarest?

Non riusciamo proprio a concludere l’itinerario di una città senza parlare dei piatti tipici della tradizione.

Cosa mangiare a Bucarest? In quali posti? Per scoprire tutti i dettagli ti rimando all’articolo che abbiamo scritto sui piatti locali di Bucarest, subito qui sopra.

I piatti da provare durante i tuoi pranzi e le tue cene rumene sono: Mititei, Sarmale, Musaca, Ciorba, Placinte e il salame di cioccolato, molto diffuso anche da noi in Italia.

Fammi sapere qual è stato il tuo preferito, scrivilo magari nei commenti così i prossimi che leggeranno questa guida di Bucarest sapranno cosa testare.

Ti lascio con un giudizio positivo e uno negativo:

  • Positivo: troverai delle strutture favolose, uniche nel loro stile.
  • Negativo: i mezzi non mi hanno convinto. Sugli autobus e i tram cittadini troverai dello sporco! Opinione diversa invece per la metropolitana: l’ho trovata pulita e moderna.

Spero che questa mini-guida ti sia stata d’aiuto e che la domanda “Cosa vedere a Bucarest” non sia più un problema. Ti saluto ricordandoti della newsletter e dei social network, il tutto servirà per rimanere sempre aggiornati. Sempre sul blog di Voce del Verbo Viaggiare troverai altri itinerari delle città low cost in Europa.

Iscriviti alla newsletter

Potrebbero interessarti anche...

4 Risposte

  1. Valentina ha detto:

    Direi che se avessimo visto prima una guida così sarebbe stato ancora meglio il nostro viaggetto😍! Direi top! E adoro anche le foto con cui hai “arredato” l’articolo! Buona fortuna per quest’avventura!

  2. Alessandra ha detto:

    Splendido primo articolo!
    Appena farà caldo andrò anche io😉
    In bocca al lupo per il blog bar😘

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *