Dove e cosa mangiare a Palermo: le specialità locali

Sei in partenza e non sai cosa mangiare a Palermo?

Dolce, salato, fritto; e ancora: carne, pesce, primi, spuntini e street food. Sei sicuro di voler provare tutto?

Ho qui per te una lista delle specialità palermitane che potrai gustare durante la tua visita alla città.

Cosa gustare a Palermo

cosa mangiare a Palermo arancina

Palermo è sicuramente una delle città che ci resterà più nel cuore; siamo rimasti affascinati sia dalle bellezze architettoniche che dalle specialità culinarie da gustare.

Scegliere di visitare la città di Palermo ti permetterà di passeggiare tra innumerevoli ed imponenti chiese (tutte incredibilmente belle) palazzi storici e il teatro più grande d’Italia: il Teatro Massimo.

E’ però l’aspetto food quello che al momento ci interessa di più ed è per questo motivo che vorrei parlarti dello street food di Palermo.

Seguendo i consigli che si trovano sul web abbiamo capito che il migliore cibo di strada si trova girovagando per i mercati storici della città: Ballarò, Il Capo e Vucciria.

In particolar modo vorrei parlarti del Mercato di Ballarò: qui oltre a trovare vestiario, frutta, verdura e pesce avrai modo di testare il vero street food palermitano.

Street food palermitano

Ti ho detto dove mangiare lo street food palermitano ma non ti ho detto cosa mangiare.

A Palermo troverai una vasta selezione di specialità culinarie come ad esempio:

  • Sfincione: si tratta di una pizza lievitata molto e condita; pomodoro, cipolla, acciughe, caciocavallo, pangrattato e origano affolleranno questa particolare pizza tipica;
  • Polpo: bollito e servito a pezzetti con una fettina di limone;
  • Arancine: anche in questo caso servite in innumerevoli modi, dal classico con il ragù, i piselli e caciocavallo a quello al burro o ancora con il salame eccetera eccetera;
  • Panelle: si tratta di frittelle a base di farina di ceci che vengono fritte in olio di semi; possono essere mangiate così oppure servite dentro un panino;
  • Pani ‘ca meusa: si tratta di un panino tondo con i semini di sesamo farcito con pezzi di milza, polmone e spesso con trachea di vitello, il tutto bollito, tagliato a fettine sottili e soffritto nello strutto;
  • Cazzilli: tipici crocchette di patate dalla forma allungata e rigorosamente fritte, servite insieme alle panelle o da soli in un coppo;
  • Raschiatura: un tipico piatto palermitano, dato dall’unione degli avanzi di fine giornata di panelle e patate dando vita a un mix tra le due specialità.
  • Stigghiola: la sua preparazione prevede l’avvolgimento di budella di agnello o capretto su un spiedo e cottura avviene sulla brace;
  • Frittola: un insieme di frattaglie e cartilagini che vengono passate nello strutto e infine servite nel coppo oppure all’interno di un panino;
  • Babbaluci: un piatto tipico estivo, a base di lumache di terra cotte in padella e condite con aglio e prezzemolo.

Ristorante consigliato a Palermo

Dove mangiare a Palermo? Se vuoi optare per un ristorante a Palermo ti consigliamo Bisso Bistrot, a dieci passi dai Quattro Canti.

Abbiamo pranzato incredibilmente bene. Qui si trova l’immancabile pasta alla norma, il cous cous, il pescato del giorno fritto o semplicemente ai ferri e molto altro.

Principalmente cucina casereccia e i prezzi sono nella media. Da provare!

norma specialità siciliane

I dolci della tradizione palermitana

Per quanto riguarda i dolci della tradizione palermitana non bisogna dimenticare:

  • i cannoli, che a Palermo vengono chiamati “Cannulicchi” e sono farciti con ricotta di pecora, scaglie di cioccolato e canditi; 
  • le cassate, sempre a base di ricotta di pecora; 
  • l’Iris, si tratta di un bombolone farcito con ricotta, crema pasticcera o crema al cioccolato e successivamente impanato e poi fritto.

Cos’altro mangiare a Palermo? Se non vuoi rinunciare ad un buon gelato dovrai recarti da Brioscià. Brioscià indica la tipica brioches siciliana; quest’ultima viene farcita con abbondante gelato anche se il termine abbondante non rispecchia il quantitativo di gelato servito.

La caratteristica di questo posto è poi la presenza di gusti davvero particolari; un aspetto che mi ha colpita è il gelato al pistacchio presentato in molte varianti: pistacchio, pistacchio grezzo, pistacchio e cioccolato bianco e altro ancora.

Ti ho fatto venire voglia di una buon gelato? O di panelle e fritture varie? Fai un salto in Sicilia e prova tutte queste specialità locali. Se sei interessato ad un itinerario completo di Palermo ti consiglio la nostra guida (ti basterà cliccare sul sito).

Segui i nostri consigli di viaggio e le nostre guide. Iscriviti alla newsletter o seguici sui social network: siamo su Facebook, Instagram, Pinterest e Twitter.

Newsletter

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *